5 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)

slot John Hunter and the Book of Tut RespinIl cacciatore di taglie John Hunter è ancora una volta in Egitto per ritornare sulla tomba del Faraone Tut sempre alla ricerca del libro sacro grazie alla funzione del Re-spin. Il fornitore Pragmatic Play rispolvera il suo personaggio reso celebre per le sue avventure dalle precedenti slot per cimentarsi ora in una nuova impresa. La slot machine John Hunter and the Book of Tut Respin è un remake, ovvero la continua della prima versione con la funzione del giro extra. Si gioca con il respin quando il simbolo scelto prima di giocare con i free spin ce lo ritroviamo come linea vincente in modo da estendere le giocate gratuite. Questa nuova versione offre un aumento non indifferente rispetto alla precedente in quanto permette di moltiplicare fino a 4000 volte il valore della puntata.

Come si gioca sulla slot machine John Hunter and the Book of Tut con il respin

 

🎰Casinò che offrono questo gioco

Casinò

Valutazione

Bonus Senza Deposito

Bonus di Benvenuto


StarCasinò

star
star
star
star
star

🎁50 Giri senza deposito

Free Spins ILLIMITATI + 200€ Cashback Bonus


William Hill

star
star
star
star
star

🎁20€ Gratis

1000€ Bonus + 200 Free Spins


Casino.com

star
star
star
star

🎁10€ Bonus

500€ Bonus

 

Il simbolo misterioso da trovare per giocare con il giro extra

Questa versione è una continua della slot John Hunter and the Book of Tut, ma questa nuova uscita porta una serie di novità che vale la pena analizzare.

  • Il simbolo misterioso con il respin: durante la fase di gioco principale è possibile ottenere un simbolo che viene selezionato in maniera casuale. Questo gli permette di espandersi su un determinato rullo e coprire le tre posizioni in modo da generare delle vincite. È una funzione random che attiva di conseguenza un giro extra, detto in questo caso respin, ed attivare così una nuova partita. In questo modo è possibile allungare la serie positiva di combinazioni vincenti e terminare queste giocate con più soldi.

  • Free spin: per giocare con questa funzione serve trovare almeno tre simboli scatter del libro sacro del Faraone Tut e di conseguenza sta al giocatore scegliere il simbolo da trovare. Sembra essere la stessa modalità di gioco della Book of Ra Deluxe, dove prima di giocare con i giri gratuiti serve scegliere dal libro uno dei simboli che vogliamo trovare durante le giocate gratuite. Scegliendo John Hunter oppure il busto del Faraone d'oro si potrà avere l'occasione di incassare cifre più alte nel caso in cui durante i 10 free spin vinti troveremo uno dei due simboli citati. In questa fase della partita sta all'istinto del giocatore scegliere quel simbolo fortunato che poi potrà coprire più spazi possibili durante le giocate.

  • Non ci sono limiti: mentre si gioca con i giri gratis non c'è un limite massimo perciò se si trova il simbolo dello scatter si ottengono altri free spin in più. Il massimo della vincita impostato permette di moltiplicare fino a quattro mila volta il valore della bet perciò più è alta è la scommessa e maggiore sarà la vincita finale. Non avere limitazioni al numero di free spin da vincere è un motivo in più per considerare di acquistarli.

  • Buy Free Spins feature: a lato dei rulli della slot possiamo notare la funzione di acquisto dei giri gratuiti. Il costo equivale a 100 volte il valore della puntata effettuata perciò è un investimento abbastanza costoso. La strategia da applicare è quella di cercare di andare a premio ed utilizzare gli incassi ottenuti tenendo il tutto per tutto con questa funzione. Quando si acquistano i free spin si gioca nello stesso modo che si trovano i tre simboli scatter perciò si attua la stessa modalità di gioco. Perciò aspettiamoci di scegliere il simbolo dal libro di Tut e cercare di trovarlo nelle partite che si attivano al termine dell'acquisto.

 john hunter slot

 

Differenze rispetto alla prima versione della Book of Tut

Le funzionalità più interessanti della versione respin sono appunto le differenze rispetto alla versione originale della slot machine di John Hunter and the Book of Tut. Infatti l'aggiunta del giro in più con il simbolo misterioso insieme alla funzione di acquisto dei free spin sono le differenze più evidenti. Oltre a questo possiamo segnalare altre divergenze come segue nella lista qui sotto:

  1. La vincita massima del titolo originale è più alta: questa equivale a 5500 volte il valore della scommessa effettuata. Rispetto alle 4000 volte della seconda uscita è stato fatto un passo indietro a livello di vincita massimale del gioco.
  2. Volatilità: questa versione è considerata una slot alta come volatilità il che vuol dire che paga di meno rispetto alla prima versione. La John Hunter and the Book of Tut aveva anche un RTP più alto (96.5%) rispetto a questa dove le percentuali di vincita si aggira attorno al 95%. Si parla di un punto di percentuale in meno, anche se il titolo originale aveva una volatilità molto alta offrendo così delle vincite di ottimo livello, anche se non in maniera molto frequente.

 

Punti in comune tra le due slot

  1. Tematica e grafica: ovviamente il tema del gioco rimane lo stesso e di conseguenza gli effetti grafici e di animazioni sono prettamente simili. La tecnologia in questo caso non crea delle divergenze spiccate perché tra la realizzazione delle due slot ci passa un solo anno di differenza. Anche l'utilizzo degli stessi simboli rimane lo stesso con una leggera differenza in quanto questi sembrano essere più stilizzati con l'ultima uscita.

  2. Griglia di gioco: con la struttura 5x3 entrambe le slot offrono la stessa esperienza di gioco. Stesso discorso vale per le piattaforme a cui accedere in quanto sono giochi ottimizzati per qualsiasi dispositivi che va dal PC fisso fino agli smartphone.

  3. Impostazioni: come la maggior parte delle slot machine di Pragmatic Play al giocatore si lascia la possibilità di impostare se ascoltare la musica nel background e lasciare i suoni della slot o viceversa. Inoltre non manca l'opzione del "Quick Spin" per far scorrere i rulli più velocemente oppure ridurre le animazioni per evitare di scaricare la batteria del cellulare. Sono delle accortezze di non poco conto in quanto mirano ad offrire la più totale personalizzazione del gioco come quello di assicurare un'esperienza di gioco eccellente.

 

In quale altre slot ritroviamo John Hunter

Riconoscibile dal suo cappello stile Indiana Jones, ormai Mr Hunter è un simbolo che i giocatori di slot collegano subito a questo provider. Per chi si fosse perso le sue precedenti avventure abbiamo voluto elencare i titoli della slot in cui fai la sua presenza:

  • John Hunter and the Tomb of the Scarab Queen impegnato con la regina egiziana Cleopatra.

  • John Hunter and the Aztec Treasure lo porta nelle terre lontane dell'America Centrale alla ricerca del tesoro azteco.

  • John Hunter and the Mayan Gods: slot machine caratterizzata dai sei livelli di gioco durante i free spin.

  • John Hunter and the Quest for Bermuda Riches offre una griglia composta 7 rulli e 7 linee.

  • John Hunter and Da Vinci's Treasure e infine la Book of Fallen, ovvero la sua prima avventura e da dove tutto ebbe origine.

 

Scopri la nuova versione della Book of Tut Respin e vedi le differenze con la versione originale

 

✅ Slot Machine più giocate

Video Slot Online Avatar

Recensione dell'articolo / Roberto Terzi

È il nostro esperto di slot machine e di tutto ciò che ha a che fare con il mondo dei giochi da casinò. Il suo compito è testare le nuove slot machine con tanto di video documentato sul canale Video Slot Online su YouTube. Le recensioni analizzano diverse caratteristiche della slot come la giocabilità, le funzioni utilizzate, la grafica, la volatilità e come pagano.

Entusiasta ed appassionato dei casinò online, Roberto va alla costante ricerca di slot machine nuove, video poker, blackjack, virtual, giochi di carte e roulette da recensire. Inoltre ci tiene aggiornati sulle novità del momento con notizie, promozioni del momento e recensioni sui vari fornitori delle slot.